Somma tra vettori: Vettori paralleli
Cosa succede quando dobbiamo sommare due vettori paralleli?
Consideriamo i seguenti vettori

BasterĂ  spostare ad esempio il vettore \(\vec{U}\) per far coincidere la sua coda con la punta di \(\vec{V}\)

Non ci resta che unire la coda del vettore \(\vec{V}\) con la punta di \(\vec{U}\)

Abbiamo dunque utilizzato il metodo del punta-coda. Intuitivamente quando si tratta di somma tra vettori paralleli non dobbiamo fare altro che "unire" i due vettori per crearne uno solo, che ne rappresenta la somma.
BACK \(\hspace{1mm}\) HOME \(\hspace{1mm}\) NEXT